Tag

Vincenzo De Luca

Browsing

San Giorgio a Cremano. Martedì 13 novembre, alle ore 18.00, nella Fonderia Righetti, in Villa Bruno, il governatore Vicenzo De Luca, e Pasquale Granata, consigliere regionale incaricato dal presidente De Luca per la riforma della Pubblica Amministrazione, spiegheranno le linee guida del corso-concorso. Saranno presenti i sindaci di San Giorgio a Cremano, Giorgio Zinno, di Portici, Vincenzo Cuomo, di Ercolano, Ciro Buonajuto, di San Sebastiano al Vesuvio, Salvatore Sannino, di Cercola, Vincenzo Fiengo, di Massa di Somma, Gioacchino Madonna, di Pollena Trocchia, Carlo Esposito, di Sant’Anastasia, Raffaele Abete, di Somma Vesuviana, Salvatore Di Sarno e di Volla, Pasquale Di Marzio. L’incontro è aperto al pubblico ed è un’opportunità, per tutti i diplomati e i laureati, per conoscere le modalità e il funzionamento del corso-concorso, finalizzato a creare 10 mila posti di lavoro in 550 comuni della Campania. Il Piano per l’occupazione messo in campo dalla Regione, parte dalla necessità del…

Portici. Quattrocento tipologie di vini, tra bianchi, rossi, rosati, novelli, passiti, liquorosi: l’evento enogastronomico “Eruzioni del Gusto”, in programma dal 26 al 28 ottobre, porta al Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa uno dei patrimoni della nostra terra. Della tre giorni promossa da Oronero – dalle scritture del fuoco si è parlato oggi nella conferenza stampa in Regione Campania nel corso della presentazione della “Guida delle aziende vitivinicole e vinicole della Campania”: un vademecum dalle bottiglie del Vesuvio a quelle dei Campi Flegrei e dell’isola di Ischia passando per l’Irpinia e il Sannio fino alla zona di Costa d’Amalfi e del Cilento. «Abbiamo alcune specificità che dobbiamo far valere e cioè vini che ci raccontano il mare e vini che ci raccontano le eruzioni dei vulcani: Vesuvio, Roccamonfina, Campi Flegrei e poi i vini della Costiera», ha detto il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. «Abbiamo rappresentate tante specificità che sono motivo d’orgoglio per…

Clicca e guarda il video Portici. “La storia infinita”, così titolava uno dei suoi capolavori lo scrittore Michael Ende. E questo titolo per anni è stato, di certo, adatto al Waterfront di Portici. Ma oggi, 4 ottobre 2018, il cantiere è stato riconsegnato alla ditta e tra 18 mesi il lungomare dovrebbe essere riqualificato, per una cifra complessiva di circa 8 milioni di euro impegnati dalla Regione Campania. Nella conferenza stampa che si è tenuta stamattina nel palazzo comunale di via Campitelli, c’è stato solo un accenno da parte del sindaco al passato, Enzo Cuomo ha sottolineato testualmente che ci sono state grandi responsabilità politiche dei precedenti amministratori e anche di chi ha allora taciuto e non protestato sulla vicenda. Presente e futuro sono stati i due veri protagonisti della mattinata, in cui si è parlato di una Portici che potrà spostare il baricentro verso il mare, come è naturale…

Oggi ha aperto il Pronto Soccorso dell’Ospedale del Mare e da ottobre partirà una novità per San Giorgio a Cremano e Portici: le autoambulanze porteranno lì gli ammalati, in una struttura vicina e all’avanguardia. Stamattina è stato firmato il protocollo d’intesa tra il governatore Vincenzo De Luca e i sindaci di Portici, Enzo Cuomo, e di San Giorgio, Giorgio Zinno. Dunque, è operativo il Pronto Soccorso dell’Ospedale del Mare, nel vicino quartiere di Ponticelli. «L’anno scorso, appena eletto sindaco, incontrai il Presidente De Luca per chiedere che quel Pronto Soccorso potesse essere usato anche dai nostri concittadini, nonostante Portici rientrasse nelle competenze di un’altra ASL», sottolinea Enzo Cuomo. «Abbiamo avviato un continuo lavoro con la Regione Campania e con le A.S.L. Napoli 1 e 3 per raggiungere questo risultato. Come aveva promesso il Presidente Vincenzo De Luca, dal prossimo mese di ottobre anche tutte le ambulanze che provengono dalle città di…

Portici. Si è tenuto oggi, nella suggestiva cornice del Galoppatoio Monumentale della Reggia di Portici, il lancio ufficiale del Corso di Laurea in Scienze Gastronomiche Mediterranee, che partirà da settembre presso il Dipartimento di Agraria della “Federico II”. A battezzare il corso di laurea e a discutere del settore enogastronomico in Italia e, in particolare, in Campania, il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti, alla sua prima uscita pubblica, il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, il sindaco di Portici, Enzo Cuomo, il rettore della Federico II, Gaetano Manfredi, il direttore del Dipartimento di Agraria, Matteo Lorito, il presidente della fondazione UniVerde, Alfonso Pecoraro Scanio, il vicedirettore del Dipartimento di Medicina Veterinaria, Aniello Anastasio  e altri esperti del mondo universitario e del settore food. Il corso è triennale, i posti disponibili sono circa 50, si è ammessi con test di ingresso. Come spiegato durante la mattinata, il corso nasce dal connubio…