Tag

san sebastiano al vesuvio

Browsing

“La solitudine dei primi cittadini”, prendendo spunto dal titolo di un romanzo di Paolo Giordano, potremmo definire in questo modo quanto avvenuto negli ultimi tempi, anzi nell’ultimo maltempo! Con un’iniziativa congiunta autonoma, i sindaci di San Giorgio a Cremano, Portici, Ercolano, San Sebastiano al Vesuvio, Pollena, Volla, Massa di Somma, Cercola hanno scelto di lasciare aperte le scuole ieri mattina, nonostante l’allerta meteo. La totale mancanza di indicazioni precise e la relativa confusione nei cittadini hanno spinto i Sindaci, in queste ore, a un comunicato per chiedere, in futuro, un coordinamento per assicurare provvedimenti univoci. Andiamo ai fatti. La Protezione civile della Regione Campania, nella serata di domenica, ha diramato un bollettino con avviso allerta meteo “arancione”. E’ stata annunciata ufficialmente la chiusura delle scuole in molte città per lunedì. Frattanto, tutti i genitori, gli insegnanti e gli studenti degli altri comuni hanno iniziato a porsi una domanda: Noi domani…

Mentre si discute del problema sicurezza, proprio due giorni fa i sindaci di Ercolano, Ciro Buonajuto, e di Portici, Enzo Cuomo, hanno scritto in merito a Questore e Prefetto, i Carabinieri della Compagnia di Torre del Greco, con il supporto dall’alto del nucleo elicotteri di Pontecagnano,  registrano una giornata ad alto impatto: perquisizioni, arresti e sequestri. Ad Ercolano i carabinieri hanno tratto in arresto un 57enne di Ercolano già noto alle Forze dell’Ordine e ritenuto affiliato al clan degli “Ascione-Papale”; è stato raggiunto da un’Ordinanza di Custodia Cautelare emessa dal g.i.p. di Napoli per maltrattamenti in famiglia commessi dal 2003 nei confronti della moglie e, dopo le formalità, è stato tradotto al Centro penitenziario di Secondigliano. A Portici, invece, i militari hanno denunciato un 38enne già noto alle forze di polizia per furto di energia elettrica con cui alimentava la propria abitazione; l’uomo è stato anche segnalato alla Prefettura come…

Ercolano. Un escursionista si stacca dalla famiglia e si perde nella riserva. Ritrovato dai carabinieri grazie al cellulare e al suono delle sirene. Un escursionista di 40 anni, residente a San Sebastiano al Vesuvio, stamattina si è recato con i suoi genitori alla riserva del “Tirone alto Vesuvio” per una passeggiata tra la natura. L’uomo, a un certo punto, ha deciso di allontanarsi dal sentiero principale e di lui si sono perse le tracce. I familiari, preoccupati, hanno subito lanciato l’allarme. Grazie al numero di emergenza 1515 la segnalazione è arrivata ai Carabinieri della Stazione “Parco di Torre del Greco” di pattuglia in zona. I militari hanno preso contatti con i genitori del disperso. Procurandosi il suo numero di cellulare, si sono messi in contatto con lui. Al telefono i carabinieri hanno dato tutte le indicazioni affinché l’uomo potesse, passo dopo passo, orientarsi verso il suono delle sirene. L’uomo è…