Tag

Granatello

Browsing

Portici. “Puliamo il mondo”: si è tenuta oggi a Portici la giornata per la pulizia di spiagge e fondali marini dai rifiuti ingombranti. Molti studenti presenti, meno rifiuti trovati rispetto al passato: la sensibilizzazione sembra avere effetti. Ad adoperarsi per Granatello, fondali e spiagge porticesi per tutta la giornata di oggi, la Capitaneria di Porto, il Comune di Portici con il Servizio Spazzamare, la Protezione Civile, la Leucopetra e l’Ufficio Ambiente, LegaAmbiente, la Croce Rossa Italiana, la Comunità Dernier,  AssoUtenti Campania, la Stazione Zoologica Anton Dohrn, i Sommozzatori Protezione civile e altre realtà. Alla giornata hanno assistito diversi istituti scolastici, per impulso dell’Assessorato alla Pubblica Istruzione, diretto da Maria Rosaria Cirillo,il fine è anche quello di promuovere nelle nuove generazioni la cultura dell’amore per l’ambiente e coinvolgerle nel processo di rieducazione al rispetto dell’ecosistema che nel tempo si è perso. «Estrema soddisfazione per la giornata di oggi. Ho seguito l’attività in…

Portici. Mancano poche ore alla partenza del Festival “MozArt Box”, al suo quattordicesimo anno di vita. Tutto pronto per la rassegna organizzata dal Comune di Portici, su impulso del sindaco, Enzo Cuomo, e del vicesindaco e assessore alla Cultura, Fernando Farroni. La kermesse, curata nella direzione artistica da Stefano Valanzuolo, proporrà, da stasera 19 al 28 settembre, concerti e spettacoli teatrali, intrecci di prosa e musica su palcoscenici eccellenti: la Reggia di Portici e il Porto Borbonico del Granatello. In calendario anche spettacoli che arrivano in Campania per la prima volta: “Il rigore che non c’era” con Federico Buffa (Reggia di Portici, 23 settembre, ore 21.00) e Rocco Papaleo live (Reggia di Portici, 27 settembre, ore 21.00). Opening affidata al trombettista Roy Paci, in formazione inedita con Carmine Ioanna (fisarmonica) e Gianluca Brugnano (batteria) (Porto borbonico del Granatello, stasera, ore 21.15). Il 22 settembre, alle 21.00, in programma, alla Reggia…

Portici. Partirà oggi, 13 settembre, alle 17.00 la Festa dell’Unità e terminerà il 16. Il titolo di questa quinta edizione, che si terrà a Portici, nel porto del Granatello, è “Resistenza”, una parola non poco impegnativa. Del resto un evento del Partito democratico, in questo momento storico di certo critico per il Pd, è, di per sé, un impegno duro. Spettacolo, cibo, ma soprattutto ed essenzialmente dibattito durante la tre giorni, un dibattito che non sarà portato avanti solo dai politici ma anche dalle associazioni che operano sul territorio e ne conoscono le esigenze. Un dibattito che sembra partire dalla consapevolezza di quelli che sono stati gli sbagli del passato. «Dall’anno scorso abbiamo deciso di spostare la festa in provincia», spiega Ilaria Esposito, segretario dell’area metropolitana dei Giovani Democratici di Napoli, organizzatori dell’evento. «Quest’anno abbiamo scelto Portici per più ragioni: è uno dei comuni più “rossi” del vesuviano e il…

Il mare è un elemento che caratterizza i nostri luoghi e con il nostro programma “In Città” stiamo conoscendo le varie attività che la Capitaneria di Porto Guardia Costiera svolge, come quelle inerenti alla tutela del mare e delle coste, al controllo sulla filiera ittica, alla sicurezza della navigazione, al soccorso in mare, alle attività di polizia marittima, solo per citarne alcune. Con il luogotenente Raffaele Falco, alla guida della Capitaneria di Portici, abbiamo parlato in questo servizio di una particolare competenza che spetta alla Guardia Costiera, ovvero la verifica e il monitoraggio sugli scarichi in mare. «Portici non ha scarichi abusivi», specifica Falco, «dai controlli periodici eseguiti sia via mare, con l’impiego di sub, sia via terra non sono stati riscontrati». Né, in questa stagione, sono giunte alla Guardia Costiera segnalazioni da cittadini, associazioni o comitati che indicassero la presenza di inquinamento in mare. Ma a cosa servono gli…

Portici. Incidente d’auto al Porto del Granatello. Due anziani coinvolti nella vicenda: la donna alla guida dell’auto e il pedone investito. L’uomo è stato portato all’Ospedale “Maresca” per avere le dovute cure. Un anziano di circa 80  anni stamattina, poco dopo le 11.00, si è recato con un amico al Porto del Granatello. L’uomo aveva tra le braccia un piccolo motore per imbarcazione. Arrivato al sottopassaggio che porta al Molo, un’automobile è sopraggiunta e ha travolto l’anziano. A pochi passi da lui, l’amico, che ha prontamente lanciato l’allarme. L’attenzione dei negozianti e dei presenti è stata attirata anche dal forte frastuono dato dall’impatto tra l’automobile, l’uomo e il motore.  Alla guida della vettura un’anziana donna che, allorquando si è resa conto dell’accaduto, si è fermata. A prodigarsi per aiutare l’anziano anche numerosi amici, l’uomo, infatti, è un frequentatore noto e stimato del Granatello. Sul posto sono subito intervenuti, per i…

Portici. Per la prima volta anche Portici ha partecipato a School Movie, la rassegna cinematografica per istituti scolastici che vanta la prestigiosa partnership del Giffoni Film Festival. Il Museo Ferroviario Nazionale di Pietrarsa e il porto del Granatello le location in cui i piccoli sceneggiatori/attori della lV A dell’Istituto comprensivo Don Peppe Diana hanno realizzato il cortometraggio ”La finestra aperta”. Sono circa 40 i comuni della Campania che hanno partecipato alla sesta edizione di School Movie, conclusasi ieri alla presenza anche di nomi noti del mondo dell’informazione, come Michele Cucuzza e Luca Abete. Il progetto School Movie permette agli alunni delle scuole primarie e delle scuole secondarie di primo grado di essere coinvolti in tutte le fasi di realizzazione di un corto: scelta dell’angolatura da cui affrontare il tema dell’anno, stesura del soggetto e della sceneggiatura, interpretazione. Portici ha partecipato per le scuole primarie. L’iniziativa è stata sostenuta economicamente dall’Amministrazione…

Portici. Stamattina, o meglio, stanotte sono stati eseguiti dei lavori di sistemazione presso l’ex Lido Aurora. L’assessore all’Ambiente, Maurizio Minichino, che stanotte ha presenziato ai lavori, spiega ai nostri microfoni cosa è stato fatto, che vantaggi questi lavori portano agli utenti della spiaggia e perché si è scelto di lavorare di notte. (Guarda il servizio, ascolta l’intervista completa…) «E’ un intervento programmato dell’Amministrazione, coordinato dall’Ufficio Ambiente» – ha spiegato Minichino -, «abbiamo fatto un’azione di sistemazione della spiaggia e di messa in sicurezza del costone. I lavori sono stati effettuati in orario notturno proprio per permettere ai bagnanti di continuare a usufruire della spiaggia. Gli utenti hanno, adesso, una spazio più ampio e più pulito, anche perché è stata fatta la vagliatura della sabbia e sono stati spostati dei sassi e dei massi. E’ una spiaggia sicuramente più fruibile». (Guarda il servizio, ascolta l’intervista completa…)

Portici. Ritorna a Portici il Soggiorno Anziani. Circa cento cittadini partiranno per una vacanza a Ischia o a Sorrento grazie a un progetto finanziato con un prelievo dal fondo di riserva. Ad annunciarlo è stato il sindaco, Enzo Cuomo, durante la seduta di ieri, 11 giugno, del Consiglio comunale. Un Consiglio particolarmente pregno di temi, proposte e iniziative di rilievo, in cui, tra le altre cose, è stato approvato all’unanimità il Regolamento per l’istituzione della prima Consulta per le Pari Opportunità di Portici. Dopo le interrogazioni su temi come il mercato di Via Poli, il Museo Del Mare, la Leucopetra, il lungomare, le affissioni selvagge e l’Ufficio Tutela e Benessere Animale, si è passati a votare alcune variazioni di Bilancio. Approvati gli atti che permetteranno l’acquisto di defibrillatori per rendere Portici una città cardioattiva, un concorso per assumere quattro assistenti sociali e la costituzione di un centro polifunzionale per i…

Portici. Ne resta ancora la pagina sul social Facebook, con le foto del solarium, i post degli eventi di sera, ma del Mirto Club, a breve, non ne resterà traccia. Stamane, 14 maggio, sono partite, infatti, le operazioni di smantellamento a carico del concessionario, come ordinato dal Tribunale di Napoli nel gennaio scorso. Particolare la storia del locale sugli scogli del Granatello di Portici. Pochi gli anni di attività, tanti i controlli di vario tipo. Nell’ottobre del 2014, poi, l’ordinanza di sequestro per costruzione abusiva, violazione del vincolo paesaggistico e occupazione abusiva di demanio pubblico. Nel giugno del 2015 un primo incendio doloso. Pochi giorni fa un secondo incendio su cui si indaga. Intanto, oggi si è finalmente dato seguito a quanto sentenziato a gennaio scorso: e la piattaforma, nel giro di alcuni giorni, sarà completamente smantellata. Il ferro andrà in discarica, il legno, quel che ne resta dagli incendi,…