Tag

Francesco Sirano

Browsing

Ercolano. La fase conclusiva del Maiuri Pop Up, percorso dedicato a una delle figure più importanti della storia degli scavi ercolanensi, l’archeologo Amedeo Maiuri, è in programma in questi giorni: la mostra d’arte Expanded Interiors vedrà incontri dell’artista visiva Catrin Huber con guide turistiche, scuole e cittadini. Tra gli obbiettivi, quello di per creare un ponte tra gli Scavi e i moderni ercolanesi. Expanded Interiors è il nome del progetto interdisciplinare dell’artista visuale Catrin Huber che, attraverso l’incorporazione di repliche di oggetti romani di uso quotidiano, come lampade a olio e vasi da toeletta, collega il mondo romano a quello contemporaneo, in una nuova forma di design. Il progetto riguarda la pittura parietale e i manufatti di epoca romana rinvenuti nei siti Unesco Pompei ed Ercolano, reinterpretati in chiave contemporanea. Expanded Interiors  è  promosso dall’Università di Newcastle, dove vive Catrin Huber, ed è finanziato dall’AHRC (Arts & Humanities Research Council), in collaborazione con il Parco Archeologico di Pompei,…

Ercolano. Aspetti unici circa gli effetti del calore sui corpi delle vittime dell’eruzione del 79 d.C.: ecco cosa svela l’indagine condotta da un gruppo di ricerca della Federico II guidato dall’antropologo Pier Paolo Petrone. Dunque, il Parco Archeologico di Ercolano continua a essere terreno di sperimentazione e ricerca multidisciplinare con studi di rilievo internazionale, al punto di essere pubblicati, come in questo caso, sulla prestigiosa rivista PLOS ONE. L’analisi si è concentrata sui resti degli scheletri di oltre 300 ercolanesi ritrovati nell’area dell’antica spiaggia, colti nell’attimo del loro disperato tentativo di fuga. Le indagini per la prima volta hanno mostrato la eccezionale preservazione di residui minerali ricchi di ossidi di ferro sulle ossa e negli strati di cenere. La presenza di questi prodotti testimonia la rapida vaporizzazione dei tessuti e dei fluidi corporei dopo la morte, a causa dell’impatto con le nubi di cenere e gas a temperature di almeno 500°…

Ercolano. Brutta disavventura per una famiglia tedesca nel parcheggio adiacente l’ingresso del Parco Archeologico di Ercolano: derubati dei propri beni. Il sindaco e il direttore del Parco rammaricati per la vicenda. L’invito a tornare a spese del Comune da parte di Ciro Buonajuto. Il viaggio è un momento di riposo, sogno e crescita, ma anche un momento in cui non si gode della comodità della propria casa, della propria lingua, del proprio Paese. Trovarsi derubati in una circostanza del genere crea, di certo, maggior rammarico e maggiori disagi. Solidale con gli sventurati visitatori vittime di malfattori, il Direttore del Parco, Francesco Sirano, che ha offerto loro l’ingresso gratuito al sito, oltre che le sentite scuse per lo spiacevole avvenimento. Il Direttore ha immediatamente allertato il Comandante dei Carabinieri e ricevuto dagli uffici comunali competenti rassicurazioni per un controllo delle zone circostanti il Parco già da stasera, per garantire la sicurezza…

Ercolano. Il percorso serale del Parco Archeologico di Ercolano, Herculaneum Experience, prevede, per i prossimi appuntamenti, il coinvolgimento dei visitatori anche tramite balli e canti in latino. Continuano, intanto, gli studi sul giorno dell’eruzione e si preparano eventi per i 1940 anni dalla tragedia. Dai graffiti rinvenuti nell’area archeologica sono state tratte perle di saggezza popolare e il percorso multisensoriale notturno agli Scavi si apre a un’ulteriore emozione, quella di permettere ai fruitori di viaggiare nel tempo e di rivivere i luoghi pronunciando e cantando nella stessa lingua degli antichi abitanti. «E’ un modo per immergere ulteriormente i visitatori nello spirito dell’antica città», dichiara il Direttore del Parco, Francesco Sirano. «Si sentiranno completamente trascinati a partecipare nella festa organizzata per offrire gli onori al senatore Marco Nonio Balbo». Il prossimo appuntamento di Herculaneum Experience cade, inoltre, proprio nel giorno in cui ricorre l’anniversario dell’eruzione del Vesuvio: il 24 agosto, come da…

Ercolano. Venerdì 20 luglio, a Roma, presso le Terme di Diocleziano, è stato invitato il direttore del Parco Archeologico di Ercolano, Francesco Sirano, per parlare del patrimonio dell’antica città ai piedi del Vesuvio. Al Museo Nazionale Romano resteranno in mostra per due mesi alcuni prestigiosi reperti degli Scavi. Si svolgerà nell’Aula ottagonale delle Terme di Diocleziano, più comunemente nota come “Il Planetario” il quarto incontro del ciclo di conferenze bimestrali organizzato dalla Direzione generale Musei per promuovere il Sistema museale nazionale. Durante il convegno, il direttore del PaErco, Francesco Sirano, parlerà del valore storico, artistico e culturale del patrimonio della antica Ercolano. «Gli incontri organizzati dalla Direzione Generale Musei sono occasione per promuovere l’immenso patrimonio culturale del nostro Paese», dichiara Sirano. «L’iniziativa mette insieme beni che vengono da diversi musei e siti archeologici italiani ed in questo spirito sono orgoglioso che il Parco Archeologico di Ercolano contribuisca a rappresentare il…

In una Reggia di Portici piena come raramente accade, si è conclusa ieri sera la Giornata Europea della Musica, cominciata nella mattinata con vari concerti tenuti da allievi musicisti nelle Domus e sulle Terrazze del Parco Archeologico di Ercolano e nelle sale del Mav. Tra la Fontana della Vittoria, la Sala Cinese e la Prateria nel bosco inferiore, musiche, canti e balli interpretati dagli allievi dei licei musicali e coreutici di tutta la Provincia. E, nel finale, la proiezione dello spot documentario “Le cose belle della Città Metropolitana di Napoli”, realizzato dal regista attore Gianfranco Gallo. Luigi De Magistris, sindaco della Città Metropolitana di Napoli, che ha promosso la rassegna, ha dichiarato, durante la mattinata passata agli Scavi, che l’esperimento, visto l’esito ottenuto, proseguirà.

E’ davvero la Festa della Musica quella che si tenendo in queste ore tra Ercolano e Portici. Gli allievi dei licei musicali e coreutici di tutta la provincia stanno dando prova di grande talento, esibendosi su scenari dal valore storico culturale altissimo. Questa mattina, per la prima volta nella storia, il Parco Archeologico di Ercolano ha offerto le sue Domus, le sue terrazze, i suoi luoghi come palcoscenico ad allievi musicisti. I visitatori, infatti, hanno potuto conoscere le meraviglie del passato allietati dalla musica dei più grandi compositori. A suonare, dei giovanissimi artisti diretti dai loro insegnanti. Tra i visitatori incantati dalla suggestiva mattinata anche Luigi De Magistris, sindaco della città metropolitana di Napoli, che ha promosso la rassegna ‘’I licei musicali e coreutici nei luoghi della Musica’’, Ciro Buonajuto, sindaco di Ercolano, Michele Maddaloni, consigliere della Città Metropolitana, Francesco Sirano, direttore del Parco Archeologico. I rappresentanti delle istituzioni hanno…