Tag

Ciro Coratella

Browsing

Portici. Pareggio senza troppe emozioni allo stadio “G. Lopresti” di Palmi tra i padroni di casa della Palmese e il Portici, che portano entrambe a casa un punto. Calabresi che con questo pareggio salgono a quota 8 punti, restando imbattuti in campionato, 8 punti anche per gli azzurri che acciuffano il terzo risultato utile consecutivo. Diversi cambi nell’11 titolare del Portici con mister Chianese che sostituisce alcuni interpreti. Rientra in porta dal 1′ minuto Marone, assente la scorsa partita per infortunio, in difesa vengono confermati i 4 che ben avevano fatto contro l’Igea Virtus, con Cretella e Sall centrali coadiuvati dai due terzini Massa e Boussaada. A centrocampo ritorna titolare Marzano al fianco di Nappo e Grieco, mentre in attacco la novità è rappresentata da Coratella, affiancato da Onda e Sorrentino. Inizio di casa di marca nero verde, i padroni di casa si fanno subito vedere dalle parti di Marone…

Il Portici c’è. Dopo un inizio di campionato con sfumature da thriller, la squadra vesuviana centra il secondo successo consecutivo, avendo la meglio per 2-1 contro i siciliani dell’Igea Virtus. Gli azzurri sono adesso a quota 7 punti in classifica e tornano a prendere quota in graduatoria occupando il 9° posto. Prima vittoria casalinga per il Portici tra le mura amiche del San Ciro, che, da quando è stato ristrutturato, non aveva mai visto trionfare la squadra locale. Al triplice fischio esultano i padroni di casa, in superiorità numerica per metà gara, che si impongono grazie alle reti di Sall e del solito Sorrentino, che con la rete messa a segno oggi raggiunge quota 7 reti in campionato, affermandosi come leader nella classifica marcatori del Girone I. Per il Portici il tecnico Mauro Chianese propone un inedito 4-2-1-3, con Grieco nell’insolita posizione di playmaker alle spalle del tridente offensivo formato…

Portici. Arriva nel peggiore dei modi l’esordio nel primo match fuori casa del Portici 1906, gli uomini di Mr. Chianese, infatti, sono stati battuti col pesante punteggio di 4-1 dai calabresi del Locri. Due squadre che si presentavano allo stadio “Ninetto Muscolo” di Roccella Jonica (Campo neutro) appaiate in classifica con 1 punto a testa, dopo i rispettivi pareggi della prima giornata. Occorre, però, dire che il risultato per la compagine azzurra non deve trarre in inganno, considerato che la squadra della città della Reggia è stata protagonista di un ottimo primo tempo e che ha avuto l’occasione per ammazzare la gara subito dopo essersi portata in vantaggio con Sorrentino, ipnotizzato in occasione di un rigore dal portiere calabrese Pellegrino. Parte bene il Portici che oltre a controllare agevolmente le prime fasi dell’incontro, si rende anche pericoloso al 7′ minuto quando Sorrentino, ben imbeccato da Carrafiello prova una rovesciata al volo…

Portici. Tante volte si chiede di sostenere una squadra senza che questa abbia i mezzi necessari per soddisfare il proprio tifo come merita. Ieri, col ritorno al San Ciro del Portici 1906, c’era nell’aria una percezione diversa, il San Ciro pieno emanava una sensazione di concretezza. Un aspetto fondamentale quello del ritorno in città per gli azzurri, se si pensa che questa squadra era stata costretta a girovagare su tanti campi della provincia di Napoli. E al ritorno a casa propria il pubblico porticese ha risposto: presente. Spettacolo non solo sugli spalti ma anche in campo. Schiacciate, messe all’angolo, colpite ma non affondate: è la sintesi del match tra Portici e Castrovillari, dove i calabresi hanno pagato la occasioni non sfruttate, e il goal di Sorrentino sul finire del primo tempo, con una rincorsa al goal durata quasi mezz’ora fino all’1-1 di Ungaro. Alla fine però il punto accontenta entrambe…

Portici. Il Portici interrompe il suo cammino nella Coppa Italia di Serie D, i ragazzi allenati da mister Mauro Chianese, dopo 90 minuti conclusisi sull1-1 non sono riusciti a bissare il successo della settimana precedente, arrendendosi solo ai calci di rigore contro il Gragnano. Competizione, la Coppa Italia, che ha visto uscire gli azzurri al primo turno per il secondo anno consecutivo. Stavolta, però, la compagine vesuviana esce soltanto alla lotteria dei rigori, ma incamera e conserva la buonissima prestazione al cospetto di un Gragnano arcigno,ma meno in palla, se paragonato al Portici, in attesa del debutto in campionato previsto per il 16 Settembre. Qualche cambio di formazione rispetto all’11 iniziale vincente a Sarno per mister Chianese che sostituisce 3 pedine all’interno dello scacchiere azzurro, Carrafiello e Felleca prendono il posto di Coratella e Onda, mentre in difesa c’è Massa che prende il posto di Salimbè. Esordio stagionale, invece, per…

Portici. Fa festa il Portici, fa festa mister Mauro Chianese. Gli azzurri aprono con una vittoria il nuovo ciclo, facendo esultare il nuovo allenatore, al debutto sulla panchina azzurra. Non basta ai padroni di casa della Sarnese il fattore campo e la buona volontà, la compagine granata si è trovata di fronte un super Sorrentino, autore di una doppietta, che ha permesso ai vesuviani di passare il turno con un secco 0-2, confermando i pronostici della vigilia. (GUARDA IL SERVIZIO CON GLI HIGHLIGHTS DELLA PARTITA) Chianese sceglie un Portici “di sua conoscenza”, visto che diversi elementi degli undici della formazione sono stati allenati da lui in passato in altre squadre (Sorrentino e Sall alcune delle eccezioni). Marone in porta e difesa a 4 con Cardinale e il senegalese Sall al centro, coadiuvati sugli esterni da Salimbé e Cretella, chiavi del centrocampo affidate a La torre, supportato da Marzano e Vaccaro al…

Portici. Si va avanti in casa Portici, inesorabili verso il completamento della squadra da mettere a disposizione di mister Mauro Chianese. La compagine vesuviana si è radunata ieri per l’inizio della preparazione estiva in vista della prossima stagione, aggiungendo al puzzle della rosa, ancora da completare, altre due tessere. Intanto, venerdì 27 Luglio, alle ore 20:30, presso il Lido Arturo, la presentazione della squadra ai tifosi. Dopo i primi quattro colpi di rilievo, la dirigenza azzurra si è assicurata anche le prestazioni di Vincenzo Marzano e di Ciro Coratella. «Un ragazzo giovane ma navigato», questo il ritornello che accompagna il tormentone estivo del mercato azzurro, questa la linea adottata dal DS Amarante e da Stefano Vampore, e il neo centrocampista azzurro Marzano, infatti, nonostante i suoi 22 anni, ha già più di 70 partite all’attivo in Serie D, disputate tra le fila del Campobasso e dell’Aversa Normanna. Un altro giocatore ritrovato,…