Cronaca Ercolano

Muore un pensionato per un malore sul cratere del Vesuvio, accertamenti in corso

Share on WhatsApp Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Ercolano. Un pensionato di 63 anni di Maddaloni è stato colto da un malore ed è morto mentre passeggiava sul Vesuvio a quota mille. Si indaga per capire cosa facesse lì e se avesse rapporti di lavoro con una ditta operante in zona e di che tipo.

Oggi, verso le 12.30, nell’orario in cui solitamente si è in pausa pranzo, un 63enne di Maddaloni, mentre camminava sul Vesuvio, probabilmente diretto verso il cratere, è stato colto da un malore, forse un infarto. L’uomo è morto sul colpo. Gli operatori del 118, chiamati da alcune Guide turistiche che hanno visto il corpo accasciato, non hanno purtroppo potuto fare niente per lui.

I Carabinieri della Tenenza di Ercolano, subito allertati e accorsi sul posto, stanno indagando per capire cosa l’uomo facesse lì. In zona è operativa una ditta di Caserta incaricata al ripristino del sentiero del cratere chiuso al pubblico per i danni, le frane e gli smottamenti a seguito del nubifragio dello scorso 6 ottobre.

Si cerca di capire se il pensionato avesse qualche rapporto di lavoro con la ditta e di che tipo o se fosse lì per una passeggiata o un saluto a degli amici operai.  Intanto la zona ora è recintata. Sembra che i parenti dell’uomo abbiano dichiarato che non avesse mai dato segni di sofferenza cardiaca.

Commenta l'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.