Cronaca Portici

Palazzetto dello Sport danneggiato stanotte. Cuomo: «Tutti al lavoro per riaprire già stasera». 500mila euro di finanziamento per la struttura dalle Universiadi

Share on WhatsApp Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Clicca e guarda il Video dei danni al Palazzetto dello Sport

Portici. Stanotte degli ignoti si sono introdotti nel Palazzetto dello Sport, in via Farina. La struttura  è stata vandalizzata e rovinata. Ancora non c’è una valutazione del danno economico, che potrebbe aggirarsi attorno a una decina di migliaia di euro. L’Amministrazione ha voluto mostrarsi più forte dei delinquenti, netta la posizione di Enzo Cuomo: «Tutti al lavoro per aprire entro stasera». Il Comune, qualche giorno fa, ha ricevuto 500 mila euro di finanziamento dalle Universiadi per l’adeguamento del Palazzetto dello Sport.

La struttura sportiva di proprietà del Comune e frequentata da centinaia di giovani ha subito danni pesanti: il lato spogliatoio è stato completamento guastato, tutti i servizi igienici rovinati, le pareti imbrattate con la vernice. (GUARDA IL VIDEO)

Ad accorgersi del fatto gli addetti alla pulizia che stamani, verso le 8.00, quando hanno iniziato il loro lavoro, hanno subito notato l’accaduto e chiamato le Forze dell’Ordine. Sul posto è subito giunto l’Assessore alla sicurezza, Maurizio Capozzo e le Forze dell’Ordine, che in queste ore stanno visionando le immagini delle telecamere di videosorveglianza posizionate nei pressi della struttura per riuscire a identificare i colpevoli.

Intanto da stamattina sono a lavoro tutti gli operai disponibili del Comune e della Leucopetra per riposizionare lo stato dei fatti e rendere agibile la struttura: stasera, infatti, è in programma una gara di basket.

Non ha mezze misure il sindaco, Enzo Cuomo, nel commentare l’accaduto: «Un manipolo di delinquenti, farabutti, spazzatura umana, è penetrato all’interno del Palazzetto dello Sport ed ha distrutto spogliatoi e servizi igienici. Un danno ingente per la città, ma soprattutto per le centinaia di ragazzi che ogni giorno affollano quegli spazi per amore dello sport».

Non vuole sentir parlare di uno scherzo il primo cittadino. «Non si dica che si è trattato di una bravata, di roba da ragazzi», continua Cuomo. «L’obiettivo evidente era quello di rendere inutilizzabile l’impianto sportivo, di destabilizzare una città che ogni giorno riesce a fare passi in avanti. Ma, purtroppo, lungo la nostra strada si incontra anche chi punta a distruggere anziché a costruire, chi polemizza solo anziché proporre soluzioni. Siamo con quelli che credono che si possa e si debba ripartire, che bisogna lavorare con impegno e senza sosta per dare lustro e servizi alla città».

Si percepisce chiaramente che la reazione è quella di una Città che non ci sta e che vuole mostrarsi più forte di chi ha commesso un gesto così barbaro. «Per il rispetto che abbiamo per la parte sana della città, quella perbene, quella che vuole crescere e ripartire, stamattina, appena scoperto i danni al Palazzetto ci siamo mobilitati tutti: dipendenti comunali, polizia municipale, operai Leucopetra, tutti al lavoro per rimettere in sesto il palazzetto e consentire ai ragazzi di disputare nel fine settimana le partite di basket attese da una settimana. A tutti loro va il nostro ringraziamento», conclude il sindaco.

Da pochi giorni l’Amministrazione ha ricevuto 500 mila euro di finanziamento dalle Universiadi per l’adeguamento del Palazzetto dello Sport. La gara si è espletata e, trascorsi i tempi tecnici per stipulare i contratti, tra circa un paio di mesi sarà consegnato il cantiere alla ditta e quindi all’Agenzia Regionale Universiadi 2019 per l’inizio dei lavori.

Commenta l'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.