Cronaca Economia

A Ercolano una prestanome del capoclan tenta di vendere un appartamento confiscato

Share on WhatsApp Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Ercolano. Una incensurata 32enne di Torre del Greco è stata denunciata dai Carabinieri della Tenenza di Ercolano per truffa.
I militari hanno scoperto che la donna aveva affidato a un’agenzia immobiliare la vendita di un appartamento confiscato nel 2013 dal Tribunale di Napoli a lei e all’ex reggente del clan degli “Ascione-Papale”, ora detenuto.
La donna non aveva segnalato alcun problema all’agenzia, né erano state portate avanti le verifiche del caso, anzi era stato pubblicato un annuncio di vendita e, quando i carabinieri sono entrati nell’appartamento, vi hanno trovato un agente immobiliare e due aspiranti acquirenti.
Il locale è stato sottoposto a sequestro probatorio.

Commenta l'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.