Ercolano Società

Turisti derubati a Ercolano, il sindaco Buonajuto li invita in città e gli hotel offrono disponibilità a ospitarli gratis

Share on WhatsApp Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Ercolano. È stata spedita questa mattina la lettera inviata dal sindaco di Ercolano, Ciro Buonajuto, alla famiglia tedesca che, sabato scorso, è stata vittima di un furto all’interno della propria automobile nel parcheggio del Parco Archeologico.

Il sindaco  ha invitato la famiglia, che è originaria della Sassonia, a tornare per un weekend a Ercolano a spese della città, in modo da poter fare una nuova visita gli Scavi e un’escursione sul Vesuvio. Fin dal primo momento in cui si è appreso il brutto episodio, la volontà dell’Amministrazione è stata quella di ospitare i turisti derubati. E’ partita subito una gara di solidarietà tra le strutture ricettive cittadine. Tanti albergatori hanno telefonato in Comune per mettere a disposizione i loro hotel e i loro B&b e per poter ospitare gratuitamente la famiglia tedesca.

«Quanto accaduto ai turisti tedeschi non rappresenta i sentimenti di comunità e accoglienza che caratterizzano la nostra città», dice il sindaco Buonajuto. «La disponibilità offerta da diversi imprenditori ad ospitare gratuitamente questa famiglia testimonia la volontà di puntare su un turismo responsabile e accogliente che faccia da traino allo sviluppo del territorio».

Commenta l'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.