Cronaca Ercolano Politica Portici

Delinquenza: lettera congiunta Cuomo-Buonajuto a Prefetto e Questore, chiesto «un più adeguato ed incisivo presidio del territorio negli orari notturni»

Share on WhatsApp Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Dopo gli ultimi gravi eventi legati alla criminalità, tra cui quello di questa notte contro un negozio in piazza San Ciro a Portici, il sindaco di Portici, Enzo Cuomo, e il sindaco di Ercolano, Ciro Buonajuto, scrivono al Prefetto di Napoli, Carmela Pagano, e al Questore di Napoli, Antonio De Iesu, per chiedere maggiore sicurezza nelle due città.

Ecco il testo della lettera dei due sindaci.

«Recenti eventi criminosi registrati nelle nostre Città riaccendono i riflettori su un tema da tempo portato all’attenzione delle SS.LL (Prefetto Carmela Pagano, Questore Antonio De Iesu, ndr) e che evidenzia come le strategie finora adottate in tema di controllo del territorio, in particolare nelle ore notturne, presentino evidenti criticità.

Una serie di furti su autoveicoli e nei confronti di esercizi commerciali, spesso accompagnati da danneggiamenti e, non da ultimo, l’ordigno esploso nei pressi di un esercizio commerciale nella centrale Piazza San Ciro di Portici, tutti perpetrati in orario notturno, rafforzano il convincimento che nella fascia oraria compresa tra le 24:00 e le 6:00 non sia possibile garantire un efficace presidio del territorio con una sola auto per entrambe le nostre città. Portici ed Ercolano superano di gran lunga i cento mila abitanti e, per le loro peculiarità ed il crescente indotto turistico legato alla presenza degli Scavi, del MAV, del Vesuvio, del Museo di Pietrarsa, della Reggia, senza considerare i flussi legati al fenomeno della cosiddetta movida impongono una crescente attenzione rispetto alle esigenze di sicurezza percepita ed attuata.

È per questa ragione che, nello spirito di sempre maggiore collaborazione istituzionale, consapevoli che la pianificazione degli interventi in materia di sicurezza prescinde dal potere dispositivo dei sindaci, pronti ad assicurare in ogni forma tutta la collaborazione necessaria, auspichiamo e sollecitiamo un autorevole intervento per assicurare un più adeguato ed incisivo presidio del territorio negli orari notturni, in maniera da scongiurare il ripetersi di eventi delittuosi che generano preoccupazioni all’interno delle comunità da noi amministrate.»

Commenta l'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.