Cronaca Economia

In una salumeria abbandonata di via Trentola a Ercolano oltre un quintale di alimenti in stato di putrefazione. Irreperibile il salumiere

Share on WhatsApp Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Ercolano. Scoperta scioccante a via Trentola: una salumeria abbandonata senza preavviso con prodotti putrefatti. Da giorni si sentiva un forte cattivo odore nell’aria.
A seguito di una segnalazione giunta dal consigliere comunale e presidente della Commissione Ambiente e Urbanistica Assunta Riccio, la Polizia municipale e l’Asl hanno scoperto oltre un quintale di alimenti in avanzato stato di putrefazione all’interno della salumeria, chiusa, senza alcun preavviso, da diverse settimane.

Contattato, il proprietario dei locali ha dichiarato di non essere a conoscenza di cosa possa essere successo all’inquilino del locale. Il cattivo odore proveniente dall’interno dell’esercizio commerciale ha convinto i vigili e l’autorità sanitaria ad intervenire. Nella giornata di ieri, sulla scorta di un provvedimento emesso dalla Procura, gli agenti della polizia municipale, agli ordini del comandante Francesco Zenti, hanno sfondato la saracinesca del locale e, insieme ai sanitari dell’Asl, si sono trovati di fronte ad un vero e proprio incubo.

Oltre un quintale di alimenti in avanzato stato di putrefazione: salumi, uova e formaggi che sprigionavano un odore nauseabondo anche per via del caldo d’agosto. A incidere sulla situazione, peraltro, l’energia elettrica staccata e, quindi, i frigoriferi spenti. Circa 150 kg di alimenti sono stati sequestrati e conferiti in discarica dall’Asl, il proprietario della struttura si è impegnato a ripulire e sanificare il locale, mentre risulta tuttora irreperibile il salumiere che ha abbandonato la sua attività senza dare spiegazioni.

Commenta l'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.