Cronaca Ercolano

Mazzuola e scalpello per minacciare la ex moglie. Arrestato a Ercolano dalla polizia

Share on WhatsApp Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Ercolano. Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Portici Ercolano, guidato dalla dirigente Amalia Sorrentino, hanno arrestato, nel tardo pomeriggio di ieri, un 40enne originario di Torre del Greco, per i reati di evasione dagli arresti domiciliari.

I poliziotti, sono intervenuti in piazza Pugliano su richiesta dell’ex moglie dell’uomo che, mentre si trovava a casa di un familiare, era stata raggiunta telefonicamente dal 40nne che assolutamente voleva incontrarla.

L’uomo, al rifiuto della donna, si è presentato armato di mazzuola e scalpello all’esterno del cortile condominiale dove lei si trovava. La donna era riuscita a chiudere il cancello giusto in tempo. Prontamente i poliziotti sono intervenuti ed hanno rintracciato l’uomo che, intanto, aveva fatto rientro nella sua abitazione in quanto sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

I poliziotti all’interno di un armadio nell’abitazione dell’uomo hanno rinvenuto lo scalpello e la mazzuola che aveva impugnava poco prima per minacciare l’ex moglie.

L’uomo è stato condotto al carcere di Poggioreale.

Guarda il video di quanto rinvenuto dalla polizia:

Mazzuola e scalpello usati per minacciare la ex

 

Commenta l'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.