Ambiente Portici Società

“Balcone fiorito”, USE-IT Portici e la nomina di 30 guardie ambientali volontarie: premi in denaro e giuramenti al Comune di Portici

Share on WhatsApp Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Portici. In un’aula del Consiglio comunale gremita come in rare occasioni, si è tenuta una serata di premiazioni ma anche di novità per il verde pubblico in città: premiati i balconi fioriti più belli di Portici, i vincitori del concorso USE-IT Portici e nominate 30 guardie ambientali volontarie.

Il sindaco Enzo Cuomo, con accanto gli assessori e i consiglieri presenti, ha accolto, martedì sera in Comune, i premiati e i cittadini intervenuti alla cerimonia, anzi, alle cerimonie. Andiamo con ordine, i primi a essere premiati sono stati i piccoli e le piccole sportivi del basket under 10 e del pattinaggio dello Sporting Portici

Dai bambini ai fiori: l’amministrazione ha consegnato i premi ai vincitori del concorso “Balcone fiorito”, nato da un’idea del giornalista Giampaolo Longo e realizzato anche grazie a una commissione di qualità, presieduta dal direttore del dipartimento di Agraria della Federico II, Matteo Lorito. Il balcone più bello per i suoi fiori è quello di casa Sbriglia, presso corso Garibaldi. Ai due coniugi sono andati 600 euro, premi in denaro anche per il secondo e il terzo classificato. Chi non è salito sul podio ma si è classificato dal quarto al decimo posto ha comunque avuto un buono acquisto di 50 euro. L’assessore all’ambiente, Maurizio Minichino ha raccontato ai nostri microfoni la grandissima partecipazione dei cittadini al concorso, da lui intesa come dimostrazione della vicinanza al tema dell’ambiente e ha spiegato i criteri di valutazione della giuria. (Guarda il servizio, ascolta l’intervista)

È stata poi la volta dei vincitori del concorso di idee “Illustra Portici 2018”, per la realizzazione dell’immagine di copertina e l’impaginazione grafica della mappa USE-IT Portici, una mappa che, in seno a un progetto europeo, racconterà gli usi della città ai giovani viaggiatori.  Il progetto è stato organizzato dall’Assessorato alle Politiche Giovanili, diretto da Grazia Buccelli. Il sindaco e l’assessore hanno voluto accanto, per la consegna del premio, anche Diletta Clery, impiegata comunale e storico dell’arte, che ha messo a disposizione del progetto tutte le sue preziose competenze. I vincitori sono Ermelinda e Ciro Salomone, sorella e fratello, storica dell’arte lei, laureando in architettura lui, che raccontano che a ispirare la loro creatività sono stati gli elementi che rappresentano la nostra terra: il mare, i treni, la Reggia e il Vesuvio. I 500 euro del premio? Andranno tutti a Ciro, il più piccolo, per un viaggio culturale. (Guarda il servizio, ascolta l’intera intervista)

La fase conclusiva della serata ha visto il giuramento di 30 guardie ambientali volontarie, nove donne e ventuno uomini, età media 35 anni, che dagli inizi di settembre saranno operative per il verde pubblico in città. L’assessore all’Ambiente Maurizio Minichino ha spiegato i poteri e i compiti delle guardie: tra i principali, vigilanza per quanto riguarda gli orari di conferimento dei rifiuti e sulla raccolta delle deiezioni canine (Guarda il servizio, ascolta l’intera intervista).  L’ispettore provinciale Guardie Ambientali Volontarie Luigi Amendola ha parlato, invece, di come è nato il rapporto con l’amministrazione comunale di Portici. (Guarda il servizio, ascolta l’intera intervista).

Casa Sbriglia vincitore di “Balcone Fiorito”
Casa Sbriglia vincitore di “Balcone Fiorito”
Uno scatto della copertina di USE-IT Portici, realizzata da Ermelinda e Ciro Salomone

Commenta l'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.