Portici Società

Il Consultorio familiare si trasferisce a via Libertà 316: tutti i servizi continueranno

Share on WhatsApp Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Portici. Mesi e mesi di proteste e speranze, ma alla fine nessun accordo è stato trovato per il rinnovo del fitto della struttura di corso Umberto I: il Consultorio familiare di Portici cambia sede, per il momento, e va a via Libertà 316, come previsto da un accordo siglato tra il Comune e la dirigenza dell’Azienda Sanitaria Locale Napoli 3 Sud.

L’obiettivo futuro è quello di creare un unico e moderno Distretto Sanitario di Portici, la nuova struttura è in fase di realizzazione, da quanto si legge in una nota diramata dal Comune, e sarà in via Arlotta, Zona Mercatale.

Intanto, da lunedì 2 luglio, il Presidio sanitario in tutela della Salute di donne, bambini e famiglie si trasferisce.

Tutti i Servizi (Consultorio Materno Infantile, Vaccinazioni, Mediazione Familiare, Spazio Adolescenti, Pediatria, Neuropsichiatria, Psicologia, Ginecologia, Senologia, Oncologia, Accompagnamento al Parto) continueranno a essere regolarmente erogati. Gli orari restano gli stessi, così come i contatti telefonici e telematici.

Del resto il Consultorio porticese non può fermare le sue attività: da tempo è un punto di riferimento per le donne e per le famiglie di Portici e non solo, vista la qualità dei servizi erogati. Solo le prestazioni di ginecologia sono circa 3000 all’anno, oltre seimila vaccinazioni, 1500 assistenze psicologiche, 1500 accessi per l’area neuropsichiatrica. Alta la frequenza per i corsi CAN e CAE, per accompagnare la coppia alla genitorialità, e per tutte le altre attività e gli altri progetti a sostegno della salute e del benessere fisico e psichico della famiglia.

Commenta l'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.