Ambiente Cultura Portici

“Vino, Viaggi, Vite”, primo evento sostenibile a Pietrarsa. Il Museo è una rarità italiana per la certificazione di sostenibilità

Share on WhatsApp Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Portici. Si sta parlando di vino a Pietrarsa in queste ore, del miglior vino delle nostre terre, con esperti del settore e docenti universitari. E si sta parlando di sostenibilità, perché oggi, con il convegno “Vino, Viaggi, Vite”, il museo ferroviario dei treni storici inaugura un nuovo percorso: quello degli eventi sostenibili. Pietrarsa è diventato, infatti, un museo impresa certificato in sostenibilità: una vera rarità in Italia.

A Luigi Cantamessa, direttore generale della Fondazione Ferrovie dello Stato, abbiamo chiesto l’importanza degli eventi sostenibili per una realtà come Pietrarsa.

Ada Rosa Balzan, docente di Sostenibilità in varie business school italiane, ha spiegato i tre aspetti della sostenibilità, ambientale, sociale ed economico, e cosa in pratica è un evento sostenibile.

Pietrarsa non è solo un museo storico di fama internazionale, ma un centro congressi di prestigio e oggi, grazie alle certificazioni ISO conseguite, ancora di più: per il 2018/2019 sono in programma oltre cento eventi, come ha spiegato Oreste Orvitti, direttore del Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa.

All’evento, organizzato da Fondazione Ferrovie dello Stato, ARB – Make the difference, be sustainable e Federturismo/Confindustria, sono presenti anche Luigi Frusciante, ordinario di Genetica Agraria presso la “Federico II”, Antonio Barreca, direttore generale di Federturismo, Stefano Di Marzo, presidente del Consorzio Tutela Vini dell’Irpinia.

A moderare i lavori della giornata Carmine Maione, giornalista e presidente di Oro Nero dalle scritture del fuoco.

Commenta l'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.