Cultura Ercolano

Tappa a Ercolano per “Vesevus de gustibus”, incontro tra cibo, vino e musica

Share on WhatsApp Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Ercolano. La rassegna “Vesevus de gustibus – le arti, i sapori e le tradizioni” passa per Ercolano. Qui, domenica e lunedì, si è tenuto il quinto appuntamento, tra spettacoli di danza, note di musica classica e degustazioni di prodotti vesuviani. L’iniziativa, promossa dalla Città Metropolitana di Napoli in undici comuni del Parco Nazionale del Vesuvio, si è svolta principalmente al Museo Archeologico Virtuale.

Domenica sera tutti i partecipanti hanno potuto apprezzare uno spettacolo a cura del liceo musicale coreutico “Boccioni – Palizzi” di Napoli, degustazioni di prodotti del Vesuvio e di vini locali e la possibilità di visitare il Mav gratuitamente. Anche il Parco archeologico di Ercolano è rimasto aperto per visite serali.

Nel pomeriggio di Lunedì, invece, spazio al convegno scientifico – culturale “Cibi dall’antica Roma ad oggi”, promosso dal Dipartimento di Agraria dell’Università Federico II di Napoli.

Ercolano è una terra ricca di storia, cultura e sapori, come hanno spiegato il sindaco, Ciro Buonajuto, e il presidente della Commissione Lavoro della Regione Campania, Nicola Marrazzo: lo scenario ideale per manifestazioni di questa portata.

L’evento ha visto anche la presenza degli scatti dedicati al Parco Nazionale del Vesuvio del maestro Carlo Falanga, esposti gratuitamente per l’occasione.

Gustoso il menu per i partecipanti preparato dagli alunni delle scuole alberghiere Isis “De Medici” di Ottaviano; Ipseoa “Ugo Tognazzi” di Pollena Trocchia, Iis “Tilgher” di Ercolano, Istituto alberghiero di Striano – Terzigno, Iss “Pantaleo” di Torre del Greco.

Piacevoli le musiche classiche a cura del liceo ‘Francesco Grandi’ di Sorrento e della Vesuvius Wind Orchestra.

Un modo, questo, per permettere a giovani studenti di fare un’esperienza formativa di rilievo, come sottolinea Michele Maddaloni, consigliere delegato della Città Metropolitana, con delega al Parco Nazionale del Vesuvio.

Commenta l'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.