Cultura Ercolano Società

Cultura per gli over 60. Al via la seconda stagione di “Inno alla vita per grandi anziani”

Share on WhatsApp Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Ercolano. Si apre oggi, 31 maggio, la seconda stagione di “Inno alla vita per grandi anziani”, un progetto di integrazione sociale organizzato dal Comune di Ercolano per gli over 60. Tredici spettacoli di musica, danza e teatro gratuiti, che da maggio a ottobre renderanno più vivaci e impegnate le serate degli ercolanesi più adulti.

Il progetto, di fatto, come spiegano il sindaco, Ciro Buonajuto, e l’assessore alle Politiche sociali, Giampiero Perna, non è stato pensato solo come un insieme di momenti di divertimento e compagnia, ma come un vero e proprio percorso stimolante, un modo per fare gruppo e per discutere di cultura, grazie anche all’arte espressa dai maestri che, appuntamento dopo appuntamento, si alterneranno sui vari palchi.

Ecco maggiori informazioni sul programma.

Oggi 31 maggio al Mav con il concerto de “I Donalds”, un gruppo musicale di Ercolano che ripropone brani degli anni ’60 ’70 e ’80.

Sabato 2 giugno alle ore 19:30 è in programma la commedia teatrale napoletana “A cumpagnia e Zazza” con la commedia in due atti “Ma chi ma fatt fa stev meglio Allah”.

Sabato 9 giugno sempre al Mav alle ore 20:30 sarà il turno del Cinquetto in frack, violinisti e tenori impazziti giocano con pubblico e strumenti su musiche classiche napoletane.

Venerdì 6 luglio alle ore 20:30, invece, presso il Parco del Miglio d’Oro in corso Resina, ci sarà l’esibizione del gruppo Susy Dance, recenti vincitori del trofeo “Ballando con le stelle” andato in onda su Rai1.

Sabato 7 luglio ore 20:30, ancora nel Parco del Miglio d’oro, la compagnia Olma sarà in concerto con musica e danze della musica napoletana classica e contemporanea con la regia di Antonio Oliviero.

Gli eventi riprenderanno a settembre con spettacoli di danza, musica e teatro in programma tutti i venerdì fino alla fine del mese di ottobre.

Gli interessati possono richiedere i biglietti ai due Centri Anziani presenti in città (Officina della Pace in via Aldo Moro e Radici della Memoria in piazza Pugliano), al Mav e all’Ufficio Servizi Sociali del Comune presso Palazzo Borsellino in via Marconi.

Commenta l'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.