Cultura Portici

“Architettura musica e design”: tre serate di musica impreziosita dalla macchina scenica Res

Share on WhatsApp Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Portici. Un lavoro in sinergia tra stupendi di Architettura e studenti di Ingegneria e tra musicisti: “Architettura Musica e Design”, in programma dal 1 al 3 giugno, nell’area della Pallacorda dell’Orto Botanico di Portici, ingresso gratuito, è un’esperienza nuova di fruizione della musica. Il palco, infatti, è una costruzione in legno pensata per lo spettacolo e la musica da camera all’aperto, arredata e illuminata, realizzata con materiali economici e sostenibili. Questa macchina scenica, chiamata ReS –Resonant String Shell, è stata costruita in un vero e proprio cantiere all’aperto partito il 23 maggio nell’area della Pallacorda e curato da docenti e studenti del Dipartimento di Architettura e del Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”.

Suggestive le performance ottenute: Res, come uno strumento musicale, si accorda, regolando l’orientamento dei pannelli in base alle frequenze dell’ensemble  con il quale risuona.

L’iniziativa nasce da un’idea di THEsignEvent con Gridshell.it e Villa Pennisi in Musica.

Venerdì 1 giugno il primo di tre concerti: ad esibirsi alle ore 20.30 sarà la “Nuova Orchestra Scarlatti”, sabato 2 giugno sarà la volta de Il sestetto Stradivari e il 3 giugno al piano il maestro Michele Campanella.

Commenta l'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.